Incendi: Spano e Caria a Olbia

Per contrastare il fenomeno degli incendi, quest'anno scende in campo in Sardegna una macchina con 1.300 donne e uomini del Corpo forestale e 2.700 di Forestas, che saranno affiancati da una rete capillare di volontari e dai barracelli. I numeri del piano sono stati ribaditi oggi a Olbia dalla Regione, in occasione della visita all'aeroporto Costa Smeralda degli assessori Donatella Spano (Ambiente) e Pier Luigi Caria (Agricoltura). Una visita 'mirata': è lo scalo di Olbia, infatti, ad ospitare i tre Canadair schierati dal Dipartimento nazionale di Protezione civile a completamento della flotta regionale, composta da 11 mezzi aerei più il Super Puma, operativo da due anni. "Tutto il sistema sarà coordinato dal Corpo forestale e di vigilanza ambientale", ha ricordato l'assessora Spano, sottolineando che "il 70% dei roghi ha una matrice dolosa e il 30% è di origine colposa". Negli ultimi 10 anni la forestale ha prodotto 12mila comunicazioni di notizie di reato e ha sottoposto a indagine 3mila persone. "Anche le associazioni del mondo agricolo sono mobilitate sul fronte della prevenzione - ha spiegato Caria - gli agricoltori sono una presenza nel territorio e svolgono un'attività di presidio e controllo, sono un'arma in più di cui disponiamo per fronteggiare la piaga degli incendi".(ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Lula

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...